Cos'è cambiato in 5 anni e cosa cambierà in futuro.....

Cos'è cambiato:

cosa sta cambiando?....quali sono i miglioramenti e dove invece purtroppo l'isola sta perdendo?

 

Queste riflessioni vengono spontanee dopo aver passato 3 settimane in questo posto;partendo dalla nostra prima visita a Novembre 2007 quali sono i cambiamenti,nel bene o nel  maleche sono avvenuti??

 

Partiamo dalla prima riflessione:

-la gente del posto.......non ha perso quello che li contraddistiungue,e diviso in tante etnie e religioni capaci di convivere amichevolmente in questa isola,purtroppo però è nata parecchia diffidenza che è proporzionale con il numero sempre maggiore di presenze dell'est.

Purtroppo ho visto l'isola trascurata,sporca e mal curata dagli stessi mauriziani.....

I commercianti non aspettano più gli stranieri come italiani francesi oppure inglesi,aspettano ansiosi i Russi che spendono e non fanno storie,cosa comporta questo...un aggravio dei prezzi(aumentati e non di poco negli ultimi anni)certo dove la maggior parte della gente vive con 500€ al mese guadagnare senza sforzo piace a tutti ma il turismo di massa composto da popoli europei è penalizzato,nota positiva mai visto una persona chiedere l'elemosina.

-Le strade............molto migliorate,si è fatto tanto in termini di sicurezza tradale.

Negli ultimi 3 anni,partendo da un netto rinnovo del parco macchine,si è passati ad una maggiore sicurezza,la creazione di dossi artificiali......la stretta sulla guida in stato di ebrezza...il cellulare e le cinture hanno portato un po' di ordine.Ricordo che c'è la patente a punti anche li.....le multe sono proporzionate guida in stato di ebrezza 2500 rupie(55€) e 4 punti patente,abbiamo guardato poco la televisione ma spesso passaggi con immagini di incidenti avvertivano la gente a non abusare di alcool e velocità.

 

I TURISTI IL VERO PUNTO DI FORZA

-Se dovessi stilare una classifica delle gradite presenza sarebbe troppo facile,io valuto in base ha quello che vedo e quello che mi raccontavano sul posto.

CLASSIFICA

- i RUSSI con il loro carico di soldi sono i nuovi pionieri,spendono spandono non trattano.Purtroppo come spesso accade sono i nuovi turisti a crear problemi ,spesso arriva gente che non ha mai visto il mondo dando luogo a parecchie discussioni e malintesi.Per la gente del posto è una manna non dover trattare sui prezzi,ma è così conveniente?

Sgarbati,maleducati e casinisti hanno preso il posto dell'italiano di un tempo che frequentava questa isola........

-i FRANCESI purtroppo sono ancora convinti che ad avere la lingua ufficiale in comune voglia dire "essere i proprietari dell'isola" e con l'avvento dell'est sono stati scalzati bruscamente,addirittura certi mauriziani preferiscono parlare il creolo invede del francese,si sono fatti terra bruciata e adesso.......restano cmq spocchiosi ed altezzosi.

-INGLESI pochi pochissimi e manco si fanno notare,sono i turisti più silenziosi e camaleontici,si mescolano tra la gente e non ti accorgi di averli.

-ITALIANI brusco calo di tendenza,a parte che 5 anni fa c'erano tanti italiani in vacanza,adesso ne vedi tanti in PENSIONE....siamo stati avvicinati spesso da italiani che abbandonalo il bel paese per svernare a Mauritius.

Figli spostati e sitemati,casa comprata..in pensione....passano 6 mesi all'anno quì...tantissimi...solo nel nostro residence composto da 10 appartamenti 5 erano occupati da italiani in vacanza invernale,non è mai stata un isola meta ambita da ragazzi..però adesso è diventato quasi una casa vacanza della terza età.

Il costo per niente eccessivo degli alloggi,il costo della vita molto basso ed il permesso turistico di 6 fa si che il turista di età compresa tra i 60 ed i  70 anni passi quì un inverno piacevole.

-TURISTI VARI sono la minoranza ma ci sono divisi tra tedeschi,americani(cambio favorevole) e sudafricani.

 

Parliamo di telecomunicazioni vero punto di forza.......

 

l'isola è coperta da una fitta linea di telefonia mobile!!EMTEL ed ORANGE sono i due gestori,80% del territorio è coperto dal 3g o 4g che vi permette di navigare e restare in contatto con l'italia tranquillamente.....e come??non in roaming ovvio.

Basta recarsi in qualsiasi centro commerciale,muniti di passaporto,ed acquistare una sim card della EMTEL(per me migliore come copertura e costi)attivare il piano dati sul cellulare suddiviso in:Giornaliero,settimanale,mensile...i costi delle ricariche vanno dalle 50 rupie(1,5€) alle 200 rupie.....i pacchetti dati da un mese e 1gb di navigazione costa 2500 rupie, e poi a scalare ovvio......

Una volta inserita la sim o micro sim(non esite ancora la nanosim per iphone5)vi arriverà un messaggio di autoconfigurazione e come per magia skype whatsapp ecc funzionano perfettamente ed in mobilità......non contenti??? in tutti i centri commerciali e nelle grandi città troverete sempre un wifi libero,il progetto è cominciato nel lontano 2007 con la volontà da parte del governo mauriziano di coprire il 100% dell'isola dal segnale wifi,entro pochi anni  anche i residenti possano sfruttare al max questa tecnologia a totale nostro vantaggio perchè ricordo che chiamare,da la,costa 3€!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

                                              nuovi aggiornamenti

                                  modificato il 25/01/2012

 

 

  • Super U

    Centro commerciale di Gran Baie dove è possibile acquistare le simcard

  • Simbolo della AIRMAURITIUS

    Uccello tipico dell'isola e presente come simbolo sulla coda degli aerei della AIRMAURITIUS

  • Benice

    Escursione all'isola di benice